QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Logo Ministero dell'istruzione  MINISTERO DELL'ISTRUZIONE
 
Logo della scuola
I.T.C.G. "G. Cerboni"

 

L’ITIS Galilei di Livorno capofila regionale per il potenziamento delle competenze con il progetto “Edu Eco” 

L’istituto “G.Galilei” di Livorno è il promotore di un progetto di formazione degli studenti a livello regionale. “L’obiettivo è il potenziamento delle competenze dei ragazzi realizzabile mediante l’uso costante delle metodologie didattiche innovative” afferma la Dirigente Scolastica Manuela Mariani. “Uno sguardo al futuro e all’innovazione, soprattutto metodologica”, spiega. 

Il progetto è stato ideato dal team innovazione dell’Istituto Tecnico Industriale e dall’Animatore digitale, prof. Gabriele Volpi ed è stato reso possibile grazie alla realizzazione di una  rete di scuole di cui fanno parte l’I.C “Pirandello” di Firenze, il Liceo “Carducci” di Pisa e l’I.C. “Micali” di Livorno. La preparazione di tutti i formatori è stata affidata a Maria Ranieri,  docente universitaria con una esperienza decennale nel campo pedagogico e direttrice del Laboratorio Tecnologie dell'istruzione e dell'apprendimento dell’Università di Firenze. A febbraio avranno inizio i corsi online per i docenti. Le richieste di partecipazione sono oltre 500, ma le iscrizioni sono ancora aperte e i costi sono a carico del Ministero dell’Istruzione. Il corso più avanzato tecnologicamente è quello sull’intelligenza artificiale. In tale contesto spicca il nome di Alessandro Ferrini, che ha realizzato Shelob, un “web crawler” intelligente che, tramite l’utilizzo di reti neurali, individua e recupera documenti di dottrina giuridica. Il prof. Ferrini farà squadra con la super-ricercatrice dell’INDIRE, Margherita Di Stasio, che ha una lunga esperienza sull’uso delle nuove tecnologie. Il corso più richiesto dai docenti è quello sulle metodologie didattiche. Ad animare ben nove classi di insegnanti sarà un team guidato dalla stessa Ranieri e del quale fanno parte Claudia Culzoni, psicologa e docente di Livorno, due animatori digitali, Riccardo Boccaccio di Pisa e Riccardo Niccolai di Pistoia, e Maurizio Taddei, che cura la formazione dei docenti al Galilei di Livorno. Altro corso molto innovativo è quello sulla stampa 3D, che sarà curato da due esperti dell’ITIS Galilei, Andrea Parodi, che vanta una lunga esperienza nel settore specifico, e Gabriele Volpi, che ha curato la realizzazione del primo laboratorio di fabbricazione digitale a Livorno e che sta scrivendo un libro sul tema. A condurre il corso sulla comunicazione, un’arte fondamentale nel mondo della scuola e del lavoro è la prof.ssa Elena Gabbi, psicologa sociale, e Bruni Isabella, media educator, entrambe del Dipartimento di Scienze della Formazione dell’Università di Firenze. Infine attraverso il corso su Video e story telling, (il titolo fa subito pensare a Youtube, ma non è così) si studierà come realizzare la narrazione, sia in formato scritto che in quello multimediale. I formatori saranno Damiana Luzzi, che divide la sua attività tra l’Università di Firenze e l'Università di Bologna, Riccardo Niccolai, animatore digitale del Fermi di Pistoia, e Noemi Sorbi che di occupa di tecnologie innovative al Circolo Didattico Carducci di Livorno. La squadra è ai nastri di partenza e a gennaio partiranno gli allenamenti dei formatori: a febbraio scenderanno in campo oltre 500 docenti, molti dei quali si sono iscritti a più corsi. Ad aprile sarà la volta degli studenti che parteciperanno alle iniziative programmate e al vero e proprio potenziamento delle proprie capacità. Il progetto fa parte del Piano Nazionale Scuola Digitale promosso dal MIUR.

Vedi articolo completo...nell'allegato inserito.

Ufficio Relazioni con il Pubblico

Piazzale Anna Rita Buttafuoco, 1
57037 Portoferraio (LI)
Tel: 0565/915148-914279
Fax: 0565/930389

PEO: LITD030003@istruzione.it
PEC: LITD030003@pec.istruzione.it

Cod. Mecc. LITD030003
Cod. Fisc. 82002900494
Fatturaz. Elett. UFHQUZ